giovedì 30 giugno 2016

#3 Condividiamo un trip? - Segnalo: postumi del compleanno.


Buonasera stoners! 

Come promesso, ecco qui la lista di tutto quel che ho ricevuto per il mio compleanno. Sono degli hangover incredibili, davvero! Son davvero felicissima di averli ricevuti! 

Questi qui sono i primi due libri che ho ricevuto: 

Autore: Thomas Hardy 
Titolo: Via dalla pazza folla. 
Editore: Garzanti 
Pagine: 444
Sinossi: Hardy è un meraviglioso creatore di figure femminili, e Batsceba, la protagonista di Via dalla pazza folla, è la prima e la più incantevole di esse. Irrequieta e indipendente, intelligente e svagata allo stesso tempo, crede di raggiungere una completa autonomia quando eredita un magnifico podere e un'antica casa signorile. Ma la bella forestiera finisce col trovarsi contesa fra tre pretendenti: lo sfortunato, ma forte e sereno Oak, suo lavorante e fattore; il ricco fittavolo Boldwood, grave e austero; lo spregiudicato sergente Troy. È quest'ultimo ad avere la meglio sulle prime, ma alla fine sarà Oak con la sua cieca e malcompresa devozione a salvare le sorti della padrona e del piccolo mondo bucolico di Weatherbury dai rovesci della sorte. 




Autore: Francis S. Fitzgerald 
Titolo: Racconti dell'età del jazz. 
Editore: Newton Compton Editori 
Pagine: 280
Sinossi: Sono gli anni Venti, gli anni "dell'età del jazz": anni di lustrini e paillettes, di feste e improvvisazioni musicali, anni vissuti a folle velocità all'insegna di un progresso inarrestabile, e culminanti poi con la drammatica crisi economica del 1929. Con i suoi romanzi, primo fra tutti Il grande Gatsby, Fitzgerald fu insieme protagonista e cantore di quest'epoca, del sogno americano e della sua effimera, fragile consistenza. Pubblicata per la prima volta nel 1922, questa raccolta contiene affreschi sull'amoralità e gli eccessi che derivano dalla ricchezza, storie di un cristallino e toccante realismo e fantasie narrative.




Questi due libri mi sono stati regalata dalla mia grandissima amica d'infanzia Silvia, la quale è anche lei una lettrice compulsiva! Prima di ieri neanche conoscevo questi due libri, ma devo dire che non sono niente male e non vedo l'ora di poterli leggere! 
Son sicura che il primo libro l'ha acquistato perché la personalità di Batsceba rispecchia molto la mia personalità. Il secondo, non so il motivo per il quale l'ha scelto, ma son sicura che mi piace moltissimo. Entrambi mi piaceranno moltissimo e saranno letture piacevoli! Inoltre, ho appena scoperto che di "Via dalla pazza folla" vi è anche il film







Stamane, invece, mi son svegliata già con in mente l'idea di dover andare a comprare i libri. Mi sono posta un budget di 30 € ed ho raggiunto di fretta la Mondadori. Considero, alla fin fine, anche questi tre libri come dei regali, poiché sono stati acquistati con soldi che, appunto, mi son stati regalati dai miei amici.


Autore: Murakami Haruki 
Titolo: 1Q84 - Libro 1 e 2. 
Editore: Einaudi SuperET 
Pagine: 724
Prezzo: 15,00 
Sinossi: Tokyo, 1984. Aomame è un killer in minigonna e tacchi a spillo che vendica le donne che subiscono violenza. Tengo è un ghost writer alle prese con un libro inquietante come una profezia. Entrambi si giocano la vita in una storia che sembra destinata a farli incontrare. Ma quando Aomame, sollevando gli occhi al cielo, vede sorgere una seconda luna, capisce che non potranno condividere neppure la stessa realtà. Mai come in 1Q84Murakami ha esplorato le nostre ossessioni per dare vita a un mondo così personale, onirico e malinconico.




Autore:
Murakami Haruki 
Titolo: 1Q84 - Libro 3. 
Editore: Einaudi SuperET 
Pagine: 395
Prezzo: 13,00 
Sinossi: Aomane e Tengo sono da mesi persi sotto un cielo ostile in cui brillano due lune, separati eppure uniti da qualcosa di invisibile, come solo il destino può essere. Minacciati dalla setta Sakigake e da forze ancora più sinistre, bracciati dall'investigatore privato Ushikawa, tanto geniale quanto pericoloso, sono ormai alla fine di un viaggio che darà corpo a una nuova verità, come una costellazione che all'improvviso rivela il suo disegno. 

Giunta alla Mondadori ho fatto un giro tra gli scaffali ed ho subito adocchiato un libro presente nella mia wish list "1Q84 di Murakami". Purtroppo non ho notato che, ahimè, in piccolo vi era scritto "Libro 3" (purtroppo l'euforia di aver trovato un libro non mi ha fatto tener conto di questo piccolo dettaglio...) e alla mia migliore amica Michelle è venuto subito in mente di acquistare per me il primo ed il secondo volume che, a breve, giungerà (ma quanto la amo?!).  

Subito dopo ho iniziato a far calcoli per vedere quanto mi rimaneva per acquistare qualche altro libro e, con immensa gioia, mi son imbattuta in un'offerta grandiosa! 


Mondadori ti amo.. grazie di esistere. 
Ed ho anche avuto la fortuna di trovare due libri che avevano questa promozione che facevano parte della mia wish list! 


Autore: Jeffrey Eugenides
Titolo: Le vergini suicide.
Editore: Mondadori  
Pagine: 206
Sinossi: Tenero, avvolgente e bizzarro, Le vergini suicide è la storia di un'ossessione amorosa in cui si fondono memoria e immaginazione, sesso e nostalgia. A raccontare è una voce "collettiva" formata da un gruppo di ragazzi. La loro ossessione? Le cinque sorelle Lisbon, per sempre fissate nella loro bellezza adolescenziale, che nel volgere di un anno si sono tutte tolte la vita. A vent'anni di distanza cercano ancora di penetrarne il mistero in frammenti di ricordi, indizi sopravvissuti al tempo, diari, vestiti, elementi di un feticismo mai placato. Erano cresciuti insieme, rapiti e spaventati dai rituali di quelle giovani donne che rappresentavano un unico oggetto di desiderio, l'essenza di una misteriosa femminilità. Ora, da adulti, se ne sentono i custodi nella consapevolezza che la loro vita è irrimediabilmente divisa tra un prima e un dopo. 

e... 


Autore: David Grossman
Titolo: Qualcuno con cui correre. 
Editore: Mondadori 
Pagine: 382
Sinossi: Assaf è un sedicenne timido e impacciato a cui viene affidato un compito singolare, se non impossibile: ritrovare il proprietario di un cane abbandonato seguendolo per le strade di Gerusalemme. Correndo dietro all'animale il ragazzo giunge in luoghi impensati, di fronte a strani, inquietanti personaggi. E poco a poco ricompone i tasselli di un drammatico puzzle: la storia di Tamar, una ragazza solitaria e ribelle fuggita di casa per salvare il fratello, tossicodipendente, finito nella rete di una banda di malfattori. È la svolta nella vita di Assaf, che decide di andare fino in fondo, di "correre" con Tamar. 

Sono davvero felice di aver trovato questi libri, in particolare questi ultimi due. Delle "vergini suicide" avevo sentito parlare moltissimo e, di conseguenza, non vedevo l'ora di possederlo! So che vi è anche il film. Mentre il secondo libro di Grossman mi è stato consigliato da Federica, una mia amica. Grossman è uno scrittore che amo particolarmente, soprattutto dopo aver letto Che tu sia per me il coltello

Insomma, uscita dalla Mondadori la mia espressione era esattamente la seguente: 







Sono davvero felice di aver condiviso con voi gli ultimi arrivi in casa di overdose di libri ed i regali che ho ricevuto! E voi? Avete letto questi libri? Cosa ne pensate? Raccontatemi il vostro trip!


Buonanotte mie dolci stoners! 


una drogata di libri,
prossima all'overdose. 




Nessun commento:

Posta un commento

E tu? Che ne pensi?